Archivio mensile:settembre 2011

Polvere e πόλις

Standard

Insomma, è una settimana densa densa di emozioni.

Dopo la glorificazione delle truccatrici Rai (God save Mrs. Graziella) che mi hanno fatta apparire circonfusa di luce
e occhioazzurrata come non mai a mezzogiorno su raitre, è stato il turno di un incontro promosso da Sel I Municipio
presso la sala Margana.

Il tour mediatico continua domani, con la VI Conferenza degli Assessori alla Cultura e al Turismo d’Italia.

Che c’entro io?
È un’ottima domanda.

La risposta potrebbe essere che con i nostri interventi abbiamo sollevato tanta polvere negli ultimi mesi
da costringere la società civile a voltarsi e guardare nella nostra direzione.
E forse che siamo diventati un soggetto politico, nel senso originario del termine.

La polvere prima o poi cadrà e si poserà di nuovo in terra.
Noi ci trovate lì, in piedi, e non molliamo di un millimetro.

Vota questo blog per l’ENEL BLOGGER AWARD 2012

Annunci

“Indiana Jones è solo un film”

Standard

Dal blog Archeologhe che (r)esistono

A Cominciamo Bene su Rai Tre, martedì 13 settembre 2011, s’è parlato di lavoro.
Del lavoro che non c’è.
Molti giovani, lavoratori, studenti, ricercatori, sono andati via
per cercare fortuna altrove. E chi è rimasto come se la passa?

Per il Comitato ‘Il nostro tempo è adesso’ è intervenuta Claudia Pratelli (ricercatrice).

Per le Archeologhe che (r)esistono, invece, Astrid D’Eredità.
Che ha ribadito, per chi ancora non lo avesse capito, che l’archeologia è
una scienza, mentre Indiana Jones solo un blockbuster di Hollywood.
E che le archeologhe non “hanno il vizio di voler fare figli”, ma pieno diritto
ad ottenere le tutele necessarie perché ciò avvenga.

Trovate qui l’intera trasmissione.
I contributi nei segmenti 00:13, 00:38 e 1:18

 

Vota questo blog per l’ENEL BLOGGER AWARD 2012

12 settembre

Standard

C’è un 11 settembre per tutti, uno spartiacque tra la vita che hai conosciuto
e quella che ti accompagnerà da lì in poi.

Tra i sogni che hai avuto e quelli che farai.

Per consumare il dolore,
accertare il fallimento,
fermarsi un attimo a respirare perché il peso sul cuore è diventato insostenibile.

Ma poi c’è un 12 settembre. Per fortuna.

A vida sempre continua.

 

 

Vota questo blog per l’ENEL BLOGGER AWARD 2012