Felicità – Με μια σου ματιά

Standard

“La Grecia è al collasso, gli iraniani sono sempre aggressivi, e Roma è allo sbando. Bentornati al 430 a. C.”

Claudio Calicchia

Questa mattina Dino Amenduni, in uno dei suoi centinaia di tweet di resistenza, invitava a cantare “Don’t cry for me Argentina”. E mentre lo spread “vola”, i “mercati sono in tensione”,  gli ispettori di Bruxelles e Francoforte sbarcano a Fiumicino non resta forse che l’ironia.

Ma niente inglese, per carità.
Torniamo alle radici profonde, quelle che non gelano mai, in un’apoteosi di nazionalpopolare.
Pronti? Cantiamo!

 

Vota questo blog per l’ENEL BLOGGER AWARD 2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...