In spiaggia con Nerone (rischiare la vita ma prendere il sole felici)

Standard

Spazzatura accuratamente lanciata al di là dei cancelli del sito archeologico, mura antiche come piazzole per prendere il sole, bagnanti incuranti del pericolo crolli: cronaca di una domenica sulla spiaggia di Anzio, di fronte ai resti del grande palazzo dell’imperatore Nerone.
È  un luogo bellissimo, poche storie.
Il mare aperto e limpido guardato a vista dal faro è il punto d’origine di una cascata verde di centinaia di pale di fichi d’India agganciate alle strutture antiche sul dirupo. La Dea Fortuna, la Fanciulla d’Anzio, i Cesari e Nerone sono ancora di casa qui, eternati nei nomi degli stabilimenti balneari che si alternano sulla sabbia fine e compatta dalla quale ogni tanto spuntano frammenti di ceramica antica.

Ma siamo sicuri che tanta bellezza giustifichi i teli da mare distesi davanti al cartello di divieto di transito, poco lontano dal luogo in cui nello scorso gennaio una parte degli edifici era venuta giù?
O che le scatolette di tonno abbandonate dai turisti negli ambienti della villa siano solo i sintomi di una profonda sindrome di Stendhal che li ha colti mentre prendevano il sole tra i conci delle mura imperiali?
E i tanti che s’infilano nelle ‘grotte’, gli antichi percorsi scavati nella roccia, lo fanno per spirito di avventura o per spiccata tendenza al suicidio?

La polvere della falesia che si sbriciola fluttua nell’aria ad ogni soffio di vento, eppure la vita dei villeggianti scorre serena come fossero su una grande pianura senza pericoli. Di restauro e messa in sicurezza dell’area neanche a parlarne.

Il pezzo è anche su Paese Sera del 17 luglio 2012

Annunci

Una risposta »

  1. che dire cara astrid..ci sono stato anch’io anni fa in questa spiaggia….magari quando qualcuno rimarrà schiacciato dal “peso della cultura” comincerà l’ennesimo panegirico a puntate tra colpevoli, criminali e innocenti..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...